domenica 17 novembre 2019 

Attenzione, questo è il VECCHIO sito ACSI, conservato solo quale documentazione.

P.f. utilizzare il NUOVO sito, all'indirizzo acsi.ch. Grazie!

Azione comune dei risparmiatori vittime del fallimento Lehman Brothers

L’ACSI invita i risparmiatori ticinesi vittime del fallimento Lehman Brothers a aderire alla piattaforma lanciata dalla Fédération romande des consommateurs-Frc. L’ACSI ritiene più efficace (e meno costoso) aderire alla piattaforma già lanciata in Romandia piuttosto che crearne una nella Svizzera italiana che potrebbe riunire un numero molto esiguo di risparmiatori.

Il fallimento della banca americana Lehman Brothers ha mietuto vittime anche da noi: la globalizzazione degli investimenti ha fatto sì che molti risparmiatori svizzeri e ticinesi si siano trovati con il conto in banca alleggerito a causa della chiusura per fallimento di un istituto di credito che si trova e opera oltre oceano. Per rispondere ai quesiti e alle richieste di aiuto da parte dei molti piccoli e medi risparmiatori che si sono rivolti alle organizzazioni di consumatori, la Federazione romanda dei consumatori (FRC) ha ritenuto di organizzare una piattaforma – alla quale fino a oggi hanno aderito più di 400 persone – per raggruppare tutte le vittime del crac finanziario americano e che intendono reagire. Anche i risparmiatori ticinesi - una decina l’hanno già fatto - vi possono aderire, unica condizione: essere soci dell’ACSI o della FRC. A rappresentare gli interessi di questi risparmiatori è stato incaricato un avvocato romando che cercherà di portare avanti dei negoziati globali con le banche coinvolte, possibilmente in collaborazione con le due associazioni analoghe nate nella Svizzera tedesca. La maggior parte delle persone iscritte alla piattaforma sono clienti del Credit Suisse, mentre circa l’8% dell’UBS.

I risparmiatori della Svizzera italiana vittime del fallimento della Lehman Brothers possono rivolgersi all’ACSI (tel. 091 922 97 55, tutte le mattine dalle 10.30 alle 11.30) per le informazioni necessarie.


Breganzona, 26 novembre 2008

8 settembre 2009


Condividi

Google+

 

Login

VEDI ANCHE

CERCA COMUNICATI

ACSI, Strada di Pregassona 33, 6963 Pregassona - tel. 091 922 97 55, fax 091 922 04 71 - email: info@a*TOGLIEREQUESTO*csi.ch