domenica 17 novembre 2019 

Attenzione, questo è il VECCHIO sito ACSI, conservato solo quale documentazione.

P.f. utilizzare il NUOVO sito, all'indirizzo acsi.ch. Grazie!

Care FFS ridateci l'acqua potabile nelle stazioni!

Il 22 marzo era la Giornata Mondiale dell’Acqua istituita dalle Nazioni Unite nel 1992 con l’obiettivo di sensibilizzare e promuovere azioni concrete per la tutela delle risorse idriche. Enti pubblici, associazioni, ricercatori informano sui vantaggi di bere acqua del rubinetto: più pulita, più fresca, più economica per il consumatore e per la collettività dell’acqua imbottigliata.
Nonostante ciò nelle due stazioni ferroviarie più importanti del Ticino per dissetarsi occorre accedere al chiosco, al bar, ai negozi, agli automatici, o nei gabinetti, dove al prezzo di 1 franco si trova un rubinetto che eroga acqua potabile. A Bellinzona la fontanella è sopravvissuta ai lavori di trasformazione della stazione ed è rimasta in funzione nei primi giorni successivi all’inaugurazione, ma oggi è chiusa. A Lugano, la fontanella sulla piattaforma centrale fu tolta anni fa, quando inaugurarono il chiosco. Con la ristrutturazione della stazione è sparita pure quella davanti alla stazione, dove sostavano i taxi.
L’ACSI si unisce alla richiesta dell'Associazione Ticinese Utenti dei Trasporti pubblici (ASTUTI) che in questi giorni ha sollecitato le FFS affinché in tutte le stazioni ferroviarie, a cominciare da quelle molto frequentate, sia garantita al pubblico l’erogazione di acqua potabile in in un posto di facile accesso e ben segnalato. Anche l'ACSI ritiene importante questo appello e lo sostiene.

6 aprile 2017


Condividi

Google+

 

ACSI, Strada di Pregassona 33, 6963 Pregassona - tel. 091 922 97 55, fax 091 922 04 71 - email: info@a*TOGLIEREQUESTO*csi.ch